MYSTERY IN HISTORY

Mystery in history (r) è un convegno, una mostra, un libro ed una piattaforma di studio interattiva. A chi non piacciono i misteri? I misteri costellano la nostra vita da sempre e con il passare del tempo, alcuni vengono dimenticati oppure leggermente modificati rispetto al loro significato originale.

Yume e Accademia Vis Vitalis hanno dato vita a un nuovo modo di studiare i misteri, con un'angolazione sempre un pochino storica e scientifica. Alcuni dei maggiori esperti del settore si sono cimentati nell'approfondimento di grandi e piccoli enigmi della storia: come l'olandese volante, alieni e apparizioni inspiegabili, fatti inusuali riportati nelle cronache dei secoli scorsi

Il convegno è l'occasione per affrontare da un punto di vista originale vari temi storici, per scoprire come anche in accadimenti passati, lontani da noi nel tempo e in alcuni casi nello spazio, siano ancora presenti dei punti non chiari, delle sfumature di sicuro interesse che coinvolgono la nostra cultura fin negli strati più profondi, e che hanno modificato il nostro stile di vita con gesti e tradizioni di cui magari non conosciamo l'origine.



Con il consueto stile rigoroso degli studiosi che da sempre collaborano con noi, affronteremo un viaggio trasversale che dagli etruschi passa per la stregoneria per approdare alla prima guerra mondiale, con un'attenzione ai dettagli, alla documentazione e al controllo delle fonti che evita di cadere in facili sensazionalismi.



Perché la storia del nostro mondo riserva più misteri di quelli che pensiamo, senza doverli inventare.


I TEMI TRATTATI NELLA PRIMA EDIZIONE:


FRANCESCO CORDERO DI PAMPARATO, con <I misteri di Bisanzio>

PIERVITTORIO FORMICHETTI, con <Ambel, una famiglia torinese sparita dalla storia?>

FABRIZIO DICIOTTI con <Etruschi, il mistero svelato. Le origini di un popolo a cui dobbiamo molto>

MASSIMO CENTINI, con <Vecchie, brutte e sdentate. I luoghi comuni della stregoneria>

FRANCO CARDINI-MARINA MONTESANO, con <Arte gradita agli dèi immortali>

SOTIRIOS FOTIOS DROKALOS, con <La storia nascosta della prevalenza cristiana>

ANTONIO LOMBATTI, con <Alla scoperta dei segreti della Bibbia: l’origine di dio tra Egitto, Mesopotamia e Siria-Palestina>

FABRIZIO MANTICELLI, con <Il ciclo affrescato sulla “Storia della vera croce” a Lanciano>

EMILIA POLIDORO, con <San Longino, nella sintesi tra storia e mistero>

LUIGI BONANI, con <Le verità celate dietro lo scoppio della prima guerra mondiale>

MICHELE LEONE, con <misteri antichi e moderni, le società segrete>

IL PROSSIMO CONVEGNO MYSTERY IN HISTORY SI TERRA' NEL 2016

I LIBRI MYSTERY IN HISTORY VOL I E II, SPECIALE STREGONERIA, A SOLI 10€

LA MOSTRA FOTOGRAFICA

"WUNDERKAMMER, I MISTERI DELLA STORIA"

organizzata dal centro studi e casa editrice Yume di Torino

“C’è un posto che non ha eguali sulla terra...

Questo luogo è un luogo unico al mondo,

una terra colma di meraviglie, mistero e pericolo.

Si dice che per sopravvivere qui bisogna essere matti come un cappellaio.

E per fortuna... io lo sono.”

(Il cappellaio matto, in Alice in Wonderland, Tim Burton 2010)

Questo libro vuole affrontare un tema molto amato: il mistero. In modo un po’ giocoso sono stati scelti alcuni dei capitoli più curiosi ed affascinanti della nostra storia, grandi temi che hanno segnato la coscienza collettiva, come l’esistenza degli alieni, la scomparsa di persone che non sono più state ritrovate, navi fantasma e mostri degli abissi marini, creature che tornano dal regno dei morti e uomini ritenuti straordinari. Storie della follia e del meraviglioso che un tempo venivano raccontate attorno al focolare, nelle lunghe e fredde giornate invernali; misteri irrisolti che ancora oggi irretiscono...

Le Wunderkammer erano le camere delle meraviglie che sin dalla fine del medioevo diventarono esposizioni private, con le quali ricchi collezionisti mostravano curiosità scientifiche e oggetti straordinari che non erano mai stati veduti prima. Le Wunderkammer erano i primi musei e dimostravano che l'amore per il fantastico e la curiosità per ciò che non si conosce, fa parte dell'essere umano.

Questa mostra in pannelli grafici, presentata per la prima volta in occasione del Primo convegno Yume sui misteri della storia, organizzato dal Centro Studi e Casa Editrice Yume, ha voluto prendere in prestito il nome evocativo di Wunderkammer, anche se al giorno d'oggi è molto difficile riuscire a mostrare oggetti sconosciuti o animali mai visti prima. Ci sono però  misteri irrisolti che da sempre permeano la cultura e fanno volare la fantasia, grandi e piccoli temi ai quali nessuno di noi è indifferente, quesiti che potrebbero far pensare, una volta risolti, all'aver afferrato, seppure per un istante, il significato della vita. Ed ecco, Yume presenta alcuni grandi quesiti del passato e di oggi, senza pretese  di essere nè esaustivi nè inediti, ma unicamente per suscitare un po' di curiosità e far scaturire la voglia di risolvere questi antichi misteri...

Yume s.r.l. Sede legale e Uffici: Via Cuniberti 58, 10151 Torino

Tel. 011.014.3030 Fax 011.014.3031 info@yumebook.it P.Iva: 11039560013

Copyright © 2017 Yume

Yume editore

sarà presente, oltre che con la mostra

"Mystery in History Speciale Stregoneria",

anche con il catalogo libri

e con il relatore Massimo Centini,

sabato 2 luglio  ore 16,30 con la conferenza:

"La stregoneria in Piemonte, fonti storiche e mitologia".


Inoltre si potranno acquistare i libri del catalogo

anche al di fuori delle conferenze presso le librerie:


PANASSI Friends Book di via Piol 20, Rivoli

e BYBLOS MONDADORI di via Piol 37/d, Rivoli


entrambe a pochissima distanza dal museo Casa del Conte Verde

dove si tiene l'esposizione

Grande mostra con 78 artisti che si confrontano con il tema delle STREGHE.

La terza  edizione si svolgerà in un luogo magico. La Casa del Conte Verde a Rivoli.

I dipinti, le sculture, le fotografie e le illustrazioni in mostra sviluppano un unico filo conduttore: lo stretto rapporto tra stregoneria, magie e credenze popolari.


Le streghe esercitano ancora oggi un grande fascino, dopo due edizioni nel comune di Rivara, sede di un processo durante il periodo dell'Inquisizione, in collaborazione con il Comune di Rivoli, nella sede museale della Casa del Conte Verde avrà luogo "Evento di Streghe", mostra di pittura, scultura, fotografia e illustrazione dal 10 Giugno al 10 luglio.

L'intento è quello di connettere la concezione di stregoneria tradizionale e le Masche con l'arte e la rappresentazione.

Si parte da una mostra d'Arte per creare un percorso di conoscenza del tema e delle sue connessioni con la pittura e l'arte in generale. L'arte in divenire, la creazione dell'immagine che evolvendosi si tramuta in reale. Streghe nell'immaginario collettivo, curatrici, sciamane, immagini di donne spesso semplicemente donne, donne a volte colte, nemiche del comune sentire, certamente donne diverse, donne ai margini.

Attraverso la visita alla mostra collettiva si può scoprire una visione personale ed emozionale della figura della strega. Una ricerca iconografica sulla rappresentazione della strega che verrà accompagnata da presentazioni e conferenze.


Una parte di mostra sarà dedicata all'esposizione Mystery in history Stregoneria, del Centro Studi e casa editrice Yume di Torino, che analizzerà la storia della stregoneria e le figure ad essa collegate, come l'herbaria, la sciamana, la druida e mille altre curiose vicende del passato, con un'ambientazione in parte piemontese. Venite a visitare la Casa del Conte Verde di Rivoli ed immergetevi in un'atmosfera accattivante che vi porterà nel passato...


Associazione Mischiarte e YUME edizioni

Le informazioni tecniche sono riportate sui volantini a seguire

IL PROSSIMO EVENTO MYSTERY IN HISTORY

SI TERRA' A RIVOLI, NELLA CASA DEL CONTE VERDE DI VIA PIOL PER LA MOSTRA

"E' VENTO DI STREGHE"

A CURA DI YUME E ASSOCIAZIONE MISCHIARTE/ CITTA' DEI SEGNI

“Tu guardi la strega, vero?” mi chiese. E sapevo che non poteva sapere della mia vicenda, e quin- di parlava così solo perché aveva colto, con la sua terribile penetrazione per le passioni umane, l’intensità del mio sguardo.
“No...” mi schermii, “non la guardo... cioè, forse la guardo, ma non è una strega... non lo sap- piamo, forse è innocente...”

“Tu la guardi perché è bella. È bella, vero?” mi domandò con straordinario calore, stringendomi il braccio. “Se la guardi perché è bella, e ne sei turbato (ma so che sei turbato, perché il peccato di cui la si sospetta te la rende ancora più affascinante), se la guardi e provi desiderio, perciostesso essa è una strega. Sta in guardia, figlio mio...

(Umberto Eco, Il nome della rosa)

A seguito del successo avuto dal libro Mystery in History (R) I misteri della storia, abbiamo deciso di continuare la serie con un secondo volume sulla stregoneria, argomento vastissimo e molto affascinante, sia per le molteplici diramazioni (le herbarie del passato, lo sciamanesimo, i movimenti ereticali, la Santa inquisizione, i roghi, le grandi persecuzioni ed i luoghi conosciuti per eventi legati proprio alle streghe, come Triora o Benevento, in Italia) ma anche per la curiosità che da sempre le cronache, le leggende e quanto è arrivato sino ai giorni nostri suscitano nell’uomo moderno.

Con il consueto metodo di ricerca abbiamo voluto indagare in storie e misteri che non sono molto noti, non pretendendo di riuscire a sviscerare per intero il mondo della stregoneria, ma cercando di portare alla luce la storia e l’arte, che da sempre ha condotto fino a noi gli avvenimenti, avvolgendoli a volte con colori vividi e paurosi, a volte con colori chiari, come si immagina che sia una bella favola.